U.S. RECANATESE

Al Tubaldi non c’è storia, terzo successo consecutivo per la Recanatese

Recanatese:Piangerelli, Dodi (24’st Gambacorta), Monti, Lunardini, Nodari, Rutjens (43’st Colonna), Palmieri, Borrelli(37’st Sopranzetti), Sivilla, Olivieri(13’st Raparo), Marchetti (31’st Giaccaglia).
A disposizione:Sprecacè, Mataloni, Candidi, Gigli.
Allenatore: Marco Alessandrini

O.Agnonese:Kuzmanovic, Corbo, Gentile (31’st Calabrese), Ricciardi (24’st Lauria), Carrieri(27’st Litterio), Cassese, Dezai, De Simone, Jawo, Antonelli(18’st Carnevale), Pejic (24’st De Stefano).
A disposizione:Venturini, Pagano, Pagano, Nyang, Sorgente. Allenatore: Antonio Foglia Manzillo

Arbitro ed assistenti: Arena (Torre del Greco); Minafra (Roma 2), Ticani (Roma 2)

Marcatori:9’ Sivilla, 30’ Borrelli, 39’ (rig) Olivieri

Ammoniti: De Simone, Rutjens, Lauria

Corner:7-9

Recupero:1+4

Terzo successo consecutivo per la Recanatese che liquida l’Olympia Agnonese dopo 45 minuti di gioco. Un risultato perentorio di 3-0 che poteva essere ancor più rotondo se i giallorossi avessero concretizzato le numerose occasioni create.

Non era semplice preparare questa partita dopo l’exlpoit di Cesena che poteva portare a cali di concentrazione soprattutto per la mole di energie fisiche e mentali spese al “Manuzzi”. Così non è stato, merito del mister che in settimana ha saputo gestire bene la situazione e di un gruppo che ha resettato la storica vittoria di domenica scorsa, interpretando la gara come meglio non avrebbe potuto. Ma i tempi strettissimi non permettono neanche di gioire visto che mercoledì si torna di nuovo in campo. I giallorossi sono attesi nella tana di un Castelfidardo fanalino di coda che venderà carissima la pelle in una partita particolarmente sentita in quanto derby.

Giallorossi senza bomber Pera, costretto ai box da un problema muscolare, come prevedibile in attacco tocca a Palmieri a far coppia con Sivilla.

La Recanatese parte fortissimo e già dopo due giri di lancette mette i brividi ai tifosi molisani. Olivieri confeziona un cioccolatino per Sivilla che in area potrebbe calciare di prima intenzione, invece preferisce arrestare il pallone e la sua conclusione viene in qualche modo deviata in corner dalla retroguardia ospite.

L’attaccante molisano si fa perdonare sette minuti dopo. Marchetti si invola sulla destra, pennella al centro dell’area un assist per Sivilla che di testa schiaccia e segna il vantaggio dei giallorossi.

La Recanatese insiste ed al 21′ ci prova con Nodari che sugli sviluppi di un corner conclude al volo ma il pallone rimpalla su un avversario e l’azione sfuma. Neanche un minuto dopo Palmieri si distende con il piede ma non arriva a deviare un bell’invito di Olivieri.

Il primo guizzo ospite è al 25′ ma il colpo di testa di Carrieri viene  respinto dall’ottimo Nodari. Tre minuti dopo l’attaccante gambese Jawo ci prova dalla corta distanza, conclusione alta di poco sopra la traversa.

Alla mezz’ora Borrelli si inventa il colpo da maestro.Controlla, prende la mira e con un destro dai 20 metri fa secco Kuzmanovic sul secondo palo. Davvero un euro gol del centrocampista giallorosso.

La Recanatese non è appagata e dopo un minuto va vicinissima al tris con Marchetti il cui tiro dall’interno dell’area di rigore su assist dalla sinistra di Palmieri termina di pochissimi al lato.

Lo stesso Palmieri conquista un calcio di rigore dopo aver subito un fallo all’interno dell’area di rigore a due passi del direttore di gara. Olivieri dal dischetto spiazza Kuzmanovic, partita in ghiacciaia.

La ripresa inizia sempre con la Recanatese all’attacco. Dopo un solo minuto di gioco Palmieri riceve da Olivieri sulla sinistra, si accentra e conclude di destro dal limite dell’area, il suo rasoterra passa vicino il palo alla destra di Kuzmanovic. Lo stesso Palmieri al quarto d’ora scocca di destro un potente diagonale, palla di un soffio sopra la traversa. L’attaccante della Recanatese ci riprova dopo dieci minuti con un gran numero, il suo tiro alla Del Piero colpisce la base del palo. Sarebbe stato il giusto premio per una prestazione molto generosa da parte del giovane centravanti giallorosso.

Al 26′ spettacolare conclusione volante di Marchetti su assist di Borrelli, come sempre molto ispirato, la conclusione di potenza sfiora la traversa. In tribuna la gente si diverte ed apprezza lo spettacolo in campo.

Al 35′ ci prova Raparo il cui colpo di testa da distanza ravvicinata trova la pronta reazione di Kuzmanovic che para. Lo stesso Raparo qualche minuti più tardi serve Sivilla la cui conclusione viene smorzata da un difensore dell’Agnonese.

Da lunedì inizia una settimana di calcio intensa. Ricordiamo infatti che a Recanati sono in programma due amichevoli internazionali tra nazionali Under 19: venerdì alle 11 si gioca Italia Ungheria, lunedì 19 alle 14.30 scenderanno in campo Italia e Slovacchia. Entrambe le gare si giocano al Tubaldi e l’ingresso sarà libero. Mercoledì, come accennato, è in programma il derby tra Castelfidardo e Recanatese, dodicesima giornata di campionato.

 

FOTO PARTITA

 

 

 

 

US RECANATESE-Official Site