U.S. RECANATESE

Borrelli: “La concorrenza è forte ma noi ci dobbiamo essere fino alla fine”.

Dopo la stupenda stagione dello scorso anno in maglia giallorossa, dove ha realizzato 11 reti in 36 presenze, Davide Borrelli è sicuramente uno dei protagonisti di questo avvio di stagione della Recanatese. Il numero 10 giallorosso ha già siglato un gol e fornito numerosi assist per i suoi compagni di squadra.

Partiamo dall’ultima partita con il Notaresco, una Recanatese sfortunata, tre pali colpiti e un gol annullato per fuorigioco.

“È una partita difficile da commentare perché abbiamo fatto molto bene, nonostante lo svantaggio siamo riusciti a rimettere subito in piedi la partita. La squadra ha cercato la vittoria e, secondo me, anche il pareggio ci sarebbe stato stretto. L’unico rimprovero che ci possiamo fare è che magari in certe partite quando vedi che la giornata non è proprio così fortunata, devi prendere almeno un punto”.

Anche tu hai iniziato alla grandissima, un gol e tanti assist per i tuoi compagni.

“Io cerco di fare sempre il massimo. Sono uno che, tolta la scorsa stagione, non ha mai fatto tanti gol. Per me è importante mettere i miei compagni nelle migliori condizioni per far gol ed aiutare la squadra a vincere più partite possibili. Se arriveranno altre reti sono contento ma per me non è un’ossessione”

La Recanatese è in lotta per le posizioni di vertice, hai obiettivi personali?

“Voglio ripetermi in termini di prestazioni, restando su livelli molto alti. Anche come squadra vogliamo ripeterci. Sappiamo che sarà difficile perché l’anno scorso si è fatto molto bene ma, al tempo stesso, è stimolante. Dobbiamo essere bravi a restare su questi livelli, la concorrenza è forte ma noi ci dobbiamo essere fino alla fine”.

Domenica si gioca in trasferta a Giulianova.

“Campo tra i più difficili della categoria a mio parere. Quello del Real Giulianova è un campo stretto, molto piccolo dove la palla sembra non uscire mai. E poi conosco anche mister Del Grosso, con cui ho giocato insieme. Lui è un combattente e trasmette molta carica ai suoi giocatori. Noi ci stiamo preparando bene perché dobbiamo andarci a riprendere quello che ci è stato tolto domenica, consapevoli che sarà una trasferta difficile”.