U.S. RECANATESE

Coppa amara per la Recanatese. Il Montegiorgio vince in rimonta

COPPA ITALIA SERIE D PRIMO TURNO

RECANATESE – MONTEGIORGIO 2-3

RECANATESE: Sprecacè, Lattanzi, Monti, Morales, Nodari, Esposito, Pera, Ruci (75’ Giaccaglia), Goretta (60’ Padovani), Borrelli (78’ Monachesi), Raparo (60’ Lombardi).

A disposizione: Bruno, Pizzuto, Ficola, Senigagliesi, Sopranzetti.

Allenatore: Federico Giampaolo

MONTEGIORGIO: Mercorelli, Lattanzi (77’ Zancocchia), Di Nicola, Omiccioli, Ferrante, Baraboglia, Mariani (93’ Santoro), Alighieri (66’ Tempestilli), Titone (78’ Nepi), Marchionni (56’ Nasic), Rozzi.

A disposizione: Marani, Pampano, Tracanna, Adusa.

Allenatore: Gabriele Baldassarri

Arbitro: Francesco D’Eusanio, assistenti Massimo Pasi e Erik Iemmi.

Reti: 7’ Titone (M), 31’ Pera su rigore (R), 44’ Goretta, 48’ Titone (M), 57’ Omiccioli (M)

Ammoniti: Titone (M), Nasic (M), Borrelli (R)

Espulsioni: Baraboglia (M) per doppio giallo

Calci d’angolo: 5-2

Note: 500 spettatori circa

Con il primo turno di Coppa Italia Serie D scatta la stagione ufficiale 2019/2020 per Recanatese e Montegiorgio. Giornata molto calda ma la partita non ne risente, gara piacevole e ricca di gol al Tubaldi, a passare il turno è il Montegiorgio che, nonostante l’uomo in meno per 60 minuti, riesce a ribaltare il risultato nel secondo tempo.

Cronaca – Alla prima azione il Montegiorgio passa in vantaggio, minuto 7 cross dalla sinistra di Di Nicola e colpo di testa vincente di Titone. Si fa vedere ancora il Montegiorgio al minuto 11 con un tiro dalla distanza di Marchionni. Risponde la Recanatese, al 13’ azione di Pera che dalla sinistra si accentra e conclude di potenza con il destro, grande parata di Mercorelli. Il minuto 30 è il momento chiave della partita, Baraboglia dentro l’area colpisce la palla con la mano, l’arbitro applica alla lettera il nuovo regolamento e assegna il calcio di rigore, il difensore rossoblu viene ammonito per la seconda volta e viene così espulso, dal dischetto Pera è implacabile e sigla il gol del pari. Al 39’ occasione per Titone, colpo di testa di poco a lato. Al 42’ azione sulla destra di Lattanzi che trova in area Pera che di sponda serve Ruci, il tiro di quest’ultimo si spegne sul fondo. Al 44’ la Recanatese si porta in vantaggio, Goretta è bravo a farsi trovare pronto su una palla vagante dentro l’area piccola e con il destro mette in rete. Sul finire del primo tempo punizione di Omiccioli dal limite dell’area controllata da Sprecacè. Il primo tempo si conclude con la Recanatese in vantaggio.

Nel secondo tempo inizia forte il Montegiorgio che si rende pericoloso dopo appena dieci secondi, la conclusione di Marchionni trova pronto Sprecacè. La Recanatese risponde subito al minuto 47 con una conclusione dal limite di Raparo e si rende nuovamente pericolosa al minuto 48’ con una conclusione di Pera che però tira troppo centralmente, sul capovolgimento di fronte il Montegiorgio trova il pari con Titone che in uscita batte il portiere giallorosso e fa 2-2. Al 57’ passa in vantaggio il Montegiorgio, grande azione sulla sinistra di Omiccioli che con un diagonale di sinistro batte il portiere giallorosso. Nel secondo tempo partita molto spezzetata e girandola di cambi per tutte e due le squadra, la Recanatese ha una buona occasione al minuto 80’ con Pera che si libera bene dentro l’area ma la sua conclusione si spegne sul fondo. A far festa è il Montegiorgio che approda al turno successivo di Coppa.

Le parole degli Allenatori a fine gara.

Baldassarri: “Vincere a Recanati fa piacere, abbiamo ancora tanto da lavorare non mi faccio illudere dal risultato, in campionato sarà un’altra cosa. Abbiamo giocato bene contro una squadra secondo me molto forte, sono contento dell’atteggiamento. Adesso è importante recuperare i ragazzi dai vari infortuni.”

Giampaolo: “Non mi aspettavo questa sconfitta. In superiorità numerica abbiamo preso due gol e dobbiamo capire dove abbiamo sbagliato, siamo andati in vantaggio e potevamo gestirla molto meglio. Una partita così è veramente assurda. È una partita che ci fa capire tante cose, domenica inizia il campionato quindi è meglio che gli errori ci siano stati oggi”.