U.S. RECANATESE

Derby dal gusto amaro per la Recanatese, il Castello vince in rimonta

Il derby della Val Musone va al Castelfidardo che batte 3-2 la Recanatese al Galileo Mancini. Sconfitta amara per la Recanatese che per due volte si era portata in vantaggio grazie alle reti di Palmieri e Sivilla ma altrettante volte stata raggiunta da Calabrese e da una sfortunata autorete di Nodari in una situazione di mischia in area susseguente un calcio piazzato. Poi a sei giri di lancette dal termine, Bracciatelli riceve palla tutto solo in area di rigore, ha tempo di stoppare mirare ed infilare l’incolpevole Piangerelli.

Non è stata una prestazione brillante da parte della Recanatese, come rimarcato anche da mister Alessandrini in sala stampa. C’è del rammarico per aver perso una partita che andava gestita meglio dopo essere passati in vantaggio per due volte. Indubbiamente va dato merito ai vincitori che oggi in campo avevano più fame vista la situazione precaria di classifica e complice una giusta dose di buona sorte sono riusciti a guadagnare i primi tre punti nel campionato.

Questa partita conferma la litania che si sente da inizio campionato e cioè che quest’anno nel girone F l’equilibrio regna sovrano e che la classifica non sempre rispecchia il vero valore di una squadra. Tutte le partite vanno giocate con il sangue agli occhi e con il coltello tra i denti, altrimenti si va in difficoltà con qualsiasi squadra.

Domenica si gioca di nuovo, al Tubaldi arriva la Sammaurese. Ci si attende una pronta reazione da parte delle formazione di Alessandrini.

 

CASTELFIDARDO-RECANATESE 3-2

12° giornata, campionato serie D 2018/19, girone F

 

Castelfidardo: Barbato, Belluci, Enow (19’st Lignani), Radi, Trillini, Giovagnoli, D’Ercole,Pigini, Rivi, Calabrese, Massi(41’st Bracciatelli).A disposizione:De Maio, Candolfi, Pierantozzi, Eliantonio, Naplone, Lombardo. Allenatore:Roberto Vagnoni

Recanatese: Piangerelli, Dodi (14’st Mataloni), Monti, Lunardini(42’st Papa), Nodari, Rutjens, Palmieri (23’st Raparo), Borrelli, Sivilla, Olivieri, Marchetti. A disposizione: Sprecacè, Rinaldi, Colonna, Sopranzetti, Giaccaglia, Candidi. Allenatore: Marco Alessandrini

Arbitro e Assistenti: Fabrizio Pacella (Roma 2); Mirko Librale (Roma 2), Alessandro Rastelli (Ostia Lido)

Marcatori:31′ Pamieri, 2’st Calabrese,13’st Sivilla, 31’st Nodari (autogol), 39’st Bracciatelli

Ammonizioni:D’Ercole, Rutjens, Mataloni

Corner:3-2

Min. Rec.:2+3

cronaca 1° tempo

3-sugli sviluppi di un corner, Castelfidardo pericoloso con Calabrese, la sua girata termina al lato ma l’assistente aveva già sbandierato

7-Borrelli ci prova da fuori area, palla sul fondo.

10-Calabrese controlla e prova la cannonata da fuori area, Nodari ribatte la conclusione

11-Borrelli apre a sinistra per Monti, tiro cross direttamente bloccato da Barbato

12-Sivilla dalla sinistra mette in mezzo un pericoloso rasoterra che taglia  l’area di rigore

28-miracolo di Piangerelli su punizione dal limite di Radi, decisiva respinta di pugno

30-Recanatese pericolosa in mischia con Palmieri che dall’interno area conclude di potenza di sinistro, palla che carambola su Marchetti ed il portiere Barbato se la ritrova tra le mani

31-Recanatese in vantaggio con Palmieri che riprende una respinta su tiro di Sivilla, il suo sinistro sbatte sulla traversa e termina in fondo al sacco. Missile imprendibile per Barbato

34-Rivi entra in area ma il suo controllo non é dei migliori permettendo alla difesa giallorossa di recuperare

46-assolo di Palmieri, entra in area ed il suo diagonale viene respinto da Barbato

47-Fine primo tempo

cronaca 2° tempo

2-pareggio del Castelfidardo con Calabrese che approfitta di uno svarione difensivo giallorosso e di sinistro dalla corta distanza batte Piangerelli

4-Calabrese va a terra in area, proteste da parte del pubblico di casa ma l’arbitro fa proseguire

7-ancora Calabrese ci prova a giro dal limite, palla sopra la traversa. Il Castelfidardo è in un buon momento e sta provando a spingere sull’acceleratore

13-Borrelli imbecca Sivilla che entra in area, evita Barbato e deposita nel sacco

18-Corner per la Recanatese, Nodari di testa sul primo palo sfiora la terza segnatura. Che occasione per la Recanatese! La palla esce di un soffio sopra la traversa, il capitano giallorosso aveva anticipato tutti.

31-Pareggio del Castelfidardo, punizione di Radi dalla destra, la traiettoria e velenosa Nodari nel tentativo di anticipare Calabrese in scivolata infila la propria porta

39-Bracciatelli riceve in area da Calabrese, stoppa ed infila la porta di Piangerelli. Il giocatore del Castelfidardo era completamente libero al centro dell’area di rigore, ha potuto stoppare e prendere la mira. Conclusione imprendibile per Piangerelli

48-Finale, Castelfidardo batte Recanatese 3-2

 

Intervista a fine gara di mister Marco Alessandrini

 

 

US RECANATESE-Official Site