U.S. RECANATESE

Indomabile Juniores, tris al Matelica

Matelica-Recanatese 1-3

Matelica:Rivosecchi(99), Castellani(99)(23’stFiorgetili(98)), Rocci(98), Fabiani(98), Lucarini(99), Piciotti(98), Truppo(98), Castellani(99), Sema(98), Costantini(98)(29’st Ruggeri(98)), Lacchè(99)(29’st Amore Bonapasta(98)). Allenatore:Salvetti

Recanatese:Pedol(00), Morresi(99), Campione(00), Serpentini(99), Paci(99), Busilacchi(99), Perpepaj(99), Tanoni(00), Papa(99), Trucchia(99)(23’st Ferreyra(00)), Monachesi(01)(41’st Nocelli(99)). Allenatore:Dottori

Arbitro ed Assistenti:De Santis (Campobasso); Colonna (Vasto), Marollo(Vasto)

Marcatori:7’st Perpepaj, 20’st Monachesi, 34’st Papa, 39’st (rig.) Fiorgentili

Ammonizioni:Amore Bonapasta, Campione, Perpepaj, Tanoni

Corner;4-5

Min,recupero:1+1; 6

Vittoria netta e meritata della Recanatese che supera il Matelica 3-1 sul campo di Esanatoglia. Il successo ottenuto oggi pomeriggio permette alla squadra di mister Dottori di accedere alla finale play-off in programma sabato prossimo,6 maggio, in casa della Vis Pesaro.

Nella prima frazione di gioco la Recanatese sfiora la segnatura in almeno tre occasioni, ma si va sul riposo sul risultato di 0-0. Nella ripresa il predominio giallorosso si concretizza e la Recanatese realizza tre gol in 27 minuti chiudendo di fatto la contesa dopo 34 minuti. Il gol della bandiera del Matelica arriva a 6 minuti dalla fine, grazie ad un calcio di rigore realizzato da Fiorgentili che al secondo minuto di recupero ne fallisce un altro concesso con molta magnanimità.

Per la Juniores giallorossa un nuova, immensa, soddisfazione dopo la più che positiva stagione regolare. In pochi avrebbero scommesso sul piazzamento play-off eppure Dottori ed i suoi ragazzi hanno sorpreso tutti. Un grande gruppo abilmente plasmato da un allenatore preparato come pochi e dalle grandi doti umane qual’è Gianluca Dottori, sul quale la società ha deciso di puntare ad inizio stagione. Tra l’altro non deve passare inosservato il fatto che la Recanatese durante tutta la stagione ha schierato giocatori sotto età ed oggi non ha fatto eccezione. Nello schieramento iniziale si contavano sette giocatori del 1999, tre del 2000 ed uno del 2001, mentre gli avversari sono scesi in campo con sei giocatori del 1998 e cinque del 1999.

Ora il giusto spazio ai festeggiamenti, ma dalla prossima settimana la concentrazione è per la sfida con la Vis Pesaro. Un’altra gara da vincere per accedere poi alla fase nazionale.