U.S. RECANATESE

Juniores ai quarti, il sogno continua

La Juniores della Recanatese centro lo storico traguardo della qualificazione ai quarti di finale del Campionato Nazionale Juniores. Ma non si tratta della prima volta. Sette anni fa, nel 2011, la formazione juniores giallorossa, che anche allora aveva Gianluca Dottori come mister, aveva già raggiunto i quarti di finale dove poi venne eliminata dall’Union Venezia.

E’ stata una qualificazione molto sofferta e proprio per questo ancora più bella per i giallorossi. Agli ottavi di finale la Recanatese ha superato una delle migliori formazioni in Italia nella categoria. L’Aquila Montevarchi, infatti, aveva già stravinto il girone G conquistando il diritto di disputare gli ottavi di finale. Ma qualche numero rende meglio l’idea. La squadra toscana ha conquistato la vetta del proprio raggruppamento con 62 punti in 24 gare:20 successi, 2 pareggi e 2 sconfitte (di cui una a Recanati). Miglior attacco con 77 reti realizzate e miglior difesa con soli 13 gol subiti. Una differenza reti di 64 impressionante, basti pensare che la seconda migliore squadra per differenza reti è stata la Vis Pesaro con 19. Nessun’altra squadra in Italia ha avuto questi numeri.

Proprio per il valore degli avversari il passaggio al turno successivo da parte della Recanatese assume ancora più rilevanza.

E’ stata decisiva la vittoria dell’andata allo stadio Brilli Peri di Montevarchi. I giallorossi si sono imposti 3-1 grazie alle reti di Marchei, Candidi e Papa. Al ritorno il Montevarchi ha sfiorato la clamorosa rimonta sbancando il Tubaldi per 2-0 ma i giallorossi, avendo realizzato un maggior numero di reti in trasferta, hanno portato a casa la qualificazione.

In pochissimi, forse nessuno, si aspettava un cammino del genere da parte della formazione di Dottori. A tre giornate dal termine, con la sconfitta subita fuori casa contro il Villabiagio, sembrava in forte dubbio persino la qualificazione ai play off. Invece i giallorossi non solo hanno centrato i play off, ma addirittura hanno concluso al quarto posto. Poi, eliminate Vis Pesaro e Vivialtotevere Sansepolcro (entrambe vittorie maturate fuori casa!), la Recanatese trova sulla sua strada il Francavilla nella fase finale. All’andata in Abruzzo finisce 1-1, al ritorno 0-0 e la Recanatese passa il turno dopo trova sulla sua strada l’Aquila Montevarchi.

Ora si va ai quarti. Andata mercoledì 6 giugno, ritorno sabato 9 giugno. Domani si conoscerà il nome della squadra avversaria.

US RECANATESE-Official Site