U.S. RECANATESE

Recanatese pronta ad un nuovo derby

Domani la Recanatese è attesa dalla sfida casalinga contro il Fabriano Cerreto, formazione con la quale i giallorossi avevano inaugurato la nuova stagione con la partita di Coppa Italia più di un mese fa. Lo scorso 22 agosto al doppio vantaggio della squadra di Potenza firmato nel primo tempo da Palumbo e Braidich hanno risposto nella ripresa Pero Nullo e Labriola. Poi ai rigori fu la Recanatese a spuntarla.

Le prime quattro giornate di campionato hanno confermato i pronostici che vedevano un girone estremamente equilibrato e livellato.

Ad eccezione della Vis Pesaro che, a punteggio pieno, sta confermando la sua “fama” di squadra da battere e principale indiziata alla vittoria del campionato, non sono mancate le sorprese.

Tra le più positive la Sangiustese di mister Senigagliesi che dopo 360 minuti di gioco si trova al secondo posto a soli due punti dalla Vis Pesaro.

Poi sono state formazioni che hanno raccolto meno rispetto alle potenzialità della rosa; pensiamo all’Avezzano, al Pineto, alla Vastese, al Monticelli ed anche alla stessa Recanatese che non merita la posizione in classifica che occupa.

I giallorossi sono reduci dal buon pareggio colto sul difficile campo del Monticelli al termine di una gara giocata anche sul piano agonistico viste le condizioni del terreno di gioco allentato dall’abbondante pioggia caduta durante il match.

Domani i giallorossi affrontano una squadra ferita, reduce da due sconfitte consecutive e per questo in cerca di immediato riscatto. Ma anche la Recanatese sarà più concentrata e determinata che mai per centrare la prima vittoria in campionato. Successo che al Tubaldi manca dallo scorso 5 febbraio, 2-0 alla Vastese.

Oltre che per la classifica, la conquista del bottino pieno sarebbe un prezioso toccasana sotto l’aspetto della fiducia e consapevolezza nei propri mezzi.